<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=199839090746723&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

SEO&LOVE 2017

SEMPRE PIÙ IN ALTO per questo SEO&LOVE 2017, Palazzo della Gran Guardia a Verona, di fronte all’Arena, 700 persone, oltre 40 relatori e uno spettacolo dall’inizio alla fine della giornata. Salvatore Russo, aveva detto che saremmo andati oltre e così è stato. Ovviamente, siamo già in movimento per l’edizione 2018 e se potessi parlare…

SEO&LOVE è la storia d’amore più bella a cui partecipare

È difficile non dire “Format creato da Salvatore Russo, colui che ritengo essere il Migliore nel mio mondo e con il quale c’è solo da imparare a lavorarci assieme” quindi me lo terrò per me e passerò a ciò che ho potuto fare per la realizzazione dell’evento.Sono stata e, soprattutto, ho voluto essere coinvolta il più possibile. Per me, questo evento è importantissimo perché lo ritengo il modo migliore per entrare nella testa delle persone, riporto direttamente una parte della mia intervista a Notizie.it per spiegarlo:

Tre parole che descrivono SEO&LOVE?

Salvatore Russo – Ha la sua forma. Aggiungerei la miglior forma. Semplicità, ironia, empatia e tanta preparazione. E’ la sua magia: riesce a far capire concetti complessi del nostro mondo a chi, correttamente, non ne è affine ma si confronta giornalmente con fornitori di servizi online.SEO – è una delle materie più complesse da spiegare ma, nei giorni successivi all’evento, in molti mi hanno scritto dicendomi “grazie, finalmente ci abbiamo capito qualcosa e non è così noiosa”. L’obiettivo è spiegare la SEO in termini di conversione e vantaggi nell’applicazione senza cadere nei tecnicismi.LOVE – C’è un’attenzione per chi partecipa incredibile. Dall’inizio alla fine. Non c’è solo formazione ma confronto e networking oltre il palco e non è poca cosa. Ci siamo sentiti tutti a casa, operatori del settore e non, ho letto commenti dei giorni dopo da crisi di astinenza. E’ proprio emozione pura.

Titolo dell'evento

SEO&LOVE 2017

Dove

Verona – Palazzo della Gran Guardia

Quando

17 Febbraio 2017

Cosa ho fatto?

Bluetooth Empatico = Assistente Direttore Artistico

Ciò che ho fatto è stato affiancare il Direttore Creativo, nonché Presentatore, aiutandolo nell’operatività di tutti i giorni fino all’evento, questo mi ha permesso di poter gestire il dietro le quinte della giornata perché conoscevo perfettamente ciò che aveva in testa.E così, mi racconto con il suo commento sul mio post di Facebook

Ero dietro le quinte pronto a uscire sul palco alla fine del video e poi… emozione pura. Avere una passione e non condividerla con gli altri è un apostrofo rosa tra le parole “inutile”. Mi fa piacere sapere che ci siano così tante persone a cui ho trasmesso la mia passione. Noi due invece da ieri abbiamo il Bluetooth Empatico, ormai non ci parliamo più, andiamo a “pensiero sincronizzato”, dovrebbero farci uno sport olimpionico. Odio la parola “dietro le quinte” perché dà una percezione distorta e non veritiera, parlerei di “dentro alla passione” che diventa evento, che si trasforma in viaggio, come la vita. Ieri è stata una tappa. Ora di nuovo in cammino Grazie.Salvatore Russo

E con alcuni dei commenti di chi ha partecipato:Straordinaria Giulia, in tutte le tue versioni. Bellissimo vederti lavorare e ancora più bello poterti abbracciare dal vivo. Sara BolzaniGiulia è stata una roccia, il suo animo combattente ha fatto in modo che tutto filasse alla perfezione.  Linda Meneghini

  1. Salvatore Russo è un fenomeno (“si però”, “avrei fatto”, “ah la fila”: fallo tu)
  2. Aleyda Solis ha più energia di Tina Turner a 20 anni
  3. Giulia Bezzi ha più energia di Aleyda Solis e Tina Turner combined…

Andrea D’OttavioMi è dispiaciuto non avere trovato un po’ di tempo per stare insieme e farti i complimenti per la tua passione, l’impegno e la professionalità che emani ad ogni sguardo e con ogni sorriso. La prossima volta non mi sfuggirai. Susanna Moglia

Vuoi invitare Giulia Bezzi come speaker, docente o per progetti speciali come questo? Scrivici

12 + 13 =

Pin It on Pinterest

Shares