Un giovedì al mese incontriamo un’azienda del territorio per capire come far crescere il suo business online. Questo è l’obiettivo delle nostre Chiacchiere Digitali, conoscere nuove realtà vicino a noi e condividere con loro consigli ed indicazioni per migliorare la loro esperienza digitale.

Al nostro secondo appuntamento siamo andati da Follador Prosecco, azienda vinicola vicino a Valdobbiadene, che con Conegliano sono le capitali del Prosecco. Brand conosciuto in tutta Italia, dove distribuiscono più del 60% della loro produzione, ma Follador trova numerosi riconoscimenti anche all’estero in Europa e fuori dal contenente.

Negli ultimi anni si è affacciata al web creando prima un corposo sito istituzionale e successivamente aprendo un e-commerce per la vendita online di vini. Da qualche tempo grazie anche ad una nostra conoscenza: Enrico Moro di Green Marketing, si sta avvicinando al mondo della sostenibilità.

Vuoi averci in azienda per una mattinata di #chiacchieredigitali?

Chi è Follador Prosecco

La tradizione di Follador Prosecco festeggia quest’anno il 250° anniversario, da quando Giovanni Follador decise di destinare a vigneto tutte le terre di proprietà della famiglia. Risalendo fino alle ultime due generazioni, con Gianfranco Follador è si è innescato un cambiamento nella tradizione di famiglia dedicandosi alla spumantizzazione.

Definita un’azienda innovatrice, grazie alle tecniche utilizzate in produzione, Follador si definisce l’ambasciatore della qualità del territorio.
Per i suoi vini utilizza:

  • Metodo Gianfranco Follador, depositato a tutela della sua esclusività e che prevede degli specifici passaggi nella fase iniziale della vinificazione;
  • Sistema Krios, prima azienda nel Valdobbiadene, usato per ridurre la temperatura delle uve appena fuoriuscite dalla pigiatrice, abbattendo drasticamente l’effetto ossidante dell’ossigeno;
  • Metodo Charmat, utilizzato per produrre il famoso prosecco, utilizzato per favorire la formazione di anidride carbonica biologicamente, grazie all’azione di lieviti selezionati che trasformano gli zuccheri in alcool.

Oltre a questo organizzano eventi di degustazione per far conoscere i loro vini ad appassionati ed esperti del settore, ospitandoli nella loro azienda.

L’azienda vinicola Follador attenta ai cambiamenti di mercato e società, ha deciso da qualche tempo di lavorare anche online per aumentare fatturato e reputation.

come incrementare le vendite online

Consulenza SEO per Follador Prosecco

Durante le nostre Chiacchiere Digitali, forniamo una consulenza SEO gratuita all’azienda, dando indicazioni mirate a un miglioramento della strategia digitale, senza discutere sull’operato dei nostri colleghi.

Cosa abbiamo consigliato a Follador Prosecco?

Hanno due siti da gestire, uno istituzionale con tanti interessanti contenuti informazionali ed un e-commerce dove canalizzare le vendite online.

Partendo da questi due elementi, abbiamo ragionato con loro su quale possa essere la modalità migliore per aumentare la loro visibilità online come Brand, lavoro che stanno già facendo egregiamente, ma anche come incrementare il business online su chiavi di ricerca più generiche.

A parte alcune sistemazioni più tecniche che possono migliorare usabilità ed esperienza utente all’interno di entrambi i siti, abbiamo suggerito di provare a sviluppare un doppio piano editoriale.

Il primo per il sito istituzionale, per continuare a lavorare sul loro brand, raccontando la loro identità aziendale, includendo eventi, riconoscimenti, innovazioni e quanto possa aiutare a migliorare la brand awareness.

Invece per l’e-commerce dove lavorare nella parte più organica, quindi non più solo le chiavi di brand ma posizionare parole chiavi più generiche come potrebbe essere “prosecco millesimato”, “prosecco brut”, “prosecco di valdobbiadene”.

Lavorando in questo modo possono aumentare il traffico all’interno dell’e-commerce, permettendo anche a chi non conosce ancora il marchio Follador di conoscere i suoi prodotti.

Abbiamo poi suggerito la possibilità di lavorare su altri canali per poter richiamare utenti e visitatori, si pensi al profilo Google MyBusiness con le Domande e Risposte, piuttosto che con le recensioni.

Oppure vista la loro propensione verso l’organizzazione eventi di degustazione potrebbero sfruttare portali come Trip Advisor per diffondere e lavorare con eventi e recensioni, facendo sempre molta attenzione nelle interazioni, rispondendo ai commenti, gestendo con una comunicazione efficace anche quelli negativi.

Cos’altro possiamo dirvi? Andate a trovarli ed assaggiare il loro Prosecco!

Vuoi migliorare la tua strategia digitale?

Maria Giovanna Bellotto

Maria Giovanna Bellotto

Copywriter per passione e Mammax4 tutto cuore e disciplina.

La mia passione per la scrittura ha origini lontane e personali. Ora scrivo per aiutare l'incontro sul web di domanda ed offerta, interpretando quanto un’azienda può proporre, creando contenuti per l’utente interessato. Posso scrivere in piedi in attesa dal medico o in piscina mentre mia figlia nuota, in coda per i colloqui dai professori o comodamente seduta alla mia scrivania in studio. Dammi una tastiera e scriverò la tua storia. Il mio mito: Mary Poppins, il mio motto: "Basta un poco di zucchero e la pillola va giù!" Il libro che rileggerei all'infinito "La Profezia della Curandera" di Hernán Huarache Mamani.

Pin It on Pinterest

Shares