Se vuoi sapere cosa significa CRAWLER sei nel posto giusto. Leggilo nel nostro Dizionario SEO e imparerai un nuovo termine. Il crawler è un software che analizza i contenuti di una rete o di un database in maniera metodica e automatizzata per conto di un motore di ricerca. Perché fa questo? Un sito web può apparire tra i risultati di ricerca solo se è stato precedentemente incorporato all’interno dell’indice del motore di ricerca.

Per assicurarsi che i siti web disponibili su Internet possano essere raggiungibili per l’utente, ogni giorno il crawler analizza miliardi di siti web, alla ricerca di contenuti nuovi e aggiornati che aggiunge all’indice.

Dal termine crawler si sono sviluppati altri due concetti che potresti aver già sentito. Il crawling è il processo di raccolta di dati da parte del software. Quando parliamo di crawlability ci riferiamo invece al livello di accessibilità di un sito per il crawler.

Puoi ben immaginare quanto sia importante che questo software sia in grado di trovare le pagine del tuo sito, accedervi e infine leggerle.

Uno dei crawler più famosi del web è Googlebot che scansiona i siti per conto di Google. Per farlo, il software mette in atto due processi:
· Deep-Crawl: è una scansione che compie una volta al mese. Il crawler scansiona tutte le pagine dei siti web aggiornando il proprio indice

· Fresh-Crawl: questa scansione viene effettuata ogni giorno. In questo modo, il motore di ricerca aggiunge al proprio indice le pagine che non erano state scansionate nella fase precedente.

Quanto ti ho raccontato finora spero ti abbia fatto giungere a una conclusione: accertarti che l’accesso del crawler al tuo sito sia fluido deve essere una tua priorità.

Non è, infatti, detto che il tuo sito sia Googlebot friendly. Broken link, errori del server e refusi nelle URL presenti nel tuo sito possono ostacolare il lavoro del software. Seppur alcuni problemi possono essere risolti autonomamente, ti consiglio di rivolgerti a un esperto SEO per essere sicuro che il tuo sito sia davvero accessibile per il crawler. Solo così conquisterai l’attenzione di Googlebot.

Anche stavolta in Dizionario SEO non ci siamo risparmiati nel darti consigli. Speriamo ti possano essere preziosi.

Vuoi essere sicuro che il crawler legga il tuo sito?

Anna Pastorelli

Anna Pastorelli

Studentessa in creatività e design della comunicazione

Curiosa e determinata amo scrivere da sempre. Da bambina pensavo sarei diventata scrittrice, crescendo ho cambiato idea. Lo ammetto, cambio idea facilmente ma su una cosa sono sicura: intendo trasformare la mia passione in una professione. Vivo circondata dalle montagne ma amo il mare, scontato? Mi piace viaggiare e quando non sono a casa porto sempre con me un taccuino. Non si sa mai. E’ proprio nei momenti più impensabili che le parole lottano per appoggiarsi su carta…meglio quindi essere preparati. Libro preferito? Kitchen, di Banana Yoshimoto.

Pin It on Pinterest

Shares