Oggi parliamo di come scrivere i title tag per il tuo blog, una delle parti fondamentali nella creazione di ogni articolo. I title tag sono molto importanti a livello SEO, allo scopo di raggiungere una buona ottimizzazione delle pagine di navigazione, ma hanno anche il ruolo fondamentale di incuriosire il lettore e invogliarlo a cliccare sul nostro pezzo.

I title tag quindi hanno due funzioni principali:

  • Aumentare il traffico e il numero di visite sul nostro blog.
  • Agire positivamente sul posizionamento dei nostri contenuti.

Per far si che ciò accada, dobbiamo scegliere con cura i nostri titoli, andando a trovare, tramite gli appositi strumenti di ricerca, quello che effettivamente gli utenti desiderano.

Solo imparando a capire come scrivere i title tag nella maniera corretta, potremo riuscire a ottenere un alto tasso di click. Questo ci aiuterà a far salire in classifica gli articoli che abbiamo scritto, aumentando contemporaneamente il traffico sul nostro blog.

Vuoi provare ad avere accanto professionisti del contenuto?

Scrivici

Title tag: come crearli per l’ottimizzazione SEO

Ecco 6 suggerimenti su come scrivere i title tag per il tuo blog:

1.Lunghezza del title tag: bisogna tenere presente che il titolo ideale comprende un numero tra 50 e 60 caratteri compresi di spazi. Se il titolo risulta più lungo, in serp apparirà tagliato, si rischia quindi che diventi non del tutto comprensibile. Per questo motivo il tag title non dovrebbe superare tale quantitativo di lettere, ma nemmeno essere troppo corto.

 

Come scrivere i title tag per il tuo blog - lunghezza

 

Se devi fare un articolo in cui descrivi uno spremiagrumi, il tuo tag title non potrà essere solo “spremiagrumi”, perché troppo generico. Potrai mettere quindi, ad esempio: “spremiagrumi elettrico, scegli i modelli migliori”, in questo modo darai più specificità al titolo del tuo articolo, permettendo all’utente di capire istantaneamente di cosa gli stai parlando.

2.Utilizzo di sinonimi e correlate: Visto che l’utente potrebbe cercare ciò che stai andando a proporgli con più termini diversi, sarebbe ottimale inserire nel title tag una o più keyword correlate alla principale, in modo da potersi posizionare ancora più facilmente.

Ad esempio, se la keyword fosse “hotel economici”, tale termine potrebbe venire cercato dal potenziale acquirente anche come “alberghi a prezzi bassi”. In tal caso potresti ottimizzare il tuo titolo in questo modo. “hotel economici, scopri i migliori alberghi a prezzi bassi”, andando a toccare entrambe le parole chiave.

Per fare questo utilizzerai gli appositi strumenti per la ricerca di parole chiave, come Ubersuggest, Semrush, AdWords, ecc… In più potrai servirti di Google: inserendo nell’apposita casella di ricerca la tua parola chiave principale, nella parte inferiore della pagina ti appariranno in grassetto le correlate o le varianti più cercate dal pubblico.

3.Uso dei numeri: quando si tratta di come scrivere i title tag per il tuo blog, inserire date e numeri è un sistema molto efficace per catturare l’attenzione dell’occhio umano. Esso durante la lettura è infatti attratto da ciò che riesce a distinguere, andando a scansionare la scrittura focalizzandosi su qualcosa in particolare.

Per questo motivo l’utilizzo dei numeri è un modo assolutamente utile di rendere interessante il tuo title tag. Tornando al nostro titolo, potresti impostarlo in questo modo: “Hotel economici, scopri i migliori 9 alberghi a prezzi bassi”

4.Utilizzo di date: un altro suggerimento per aggiungere valore al titolo di un articolo o di un pezzo è usare le date. Puoi rendere ancora più specifica una determinata keyword utilizzando anno, o addirittura mese.  

5.Invito all’azione: Inserire nel title tag una “call to action”, dunque un invito a compiere un’azione, può incrementare le visite da parte degli utenti. “Acquista”, “scopri”, “trova”, “guarda qui”, ma possono essere tantissime altre le frasi giuste da inserire, al fine di spingere l’utente a compiere una determinata azione, che in questo caso sarà quella di leggere il nostro articolo.

6. Domande: un buon modo di sfruttare il potenziale dei title tag è trasformarli in possibili domande. Spesso infatti ciò che cercano gli utenti sono delle risposte ad un quesito.

Quale miglior modo quindi di porgli la domanda correlata a quello che vogliono sapere? Se puoi, utilizza pure delle domande, susciterai nell’utente una sorta di curiosità, che lo incentiverà a fare clic sul tuo pezzo, aumentandone il traffico.

Fammi sapere se questo articolo ti è stato di aiuto nella creazione dei tuoi titoli, lascia un commento in fondo alla pagina e dimmi la tua opinione. Hai qualche altro consiglio o suggerimento su come scrivere title tag efficaci?

Ci piacerebbe scrivere contenuti per aiutarti nel tuo business

Scrivici
Alessia Giovannetti

Alessia Giovannetti

Copywriter - scrivo contenuti ottimizzati per tenere incollati i clienti al tuo sito e accrescere il tuo business online

Viaggiare è una delle mie più grandi passioni, il mio sogno nel cassetto quello di girare il mondo insieme al mio Notebook. Adoro il mare, ma anche i gatti e l’Estathé. Starei ore sotto il sole a leggere, da grande vorrei avere la possibilità di fare qualcosa che mi piaccia, scrivere è sempre stata una di queste.  Mi piacerebbe imparare a comunicare tramite le parole, saperci giocare fino a creare testi che trasmettano emozioni e coinvolgano, vorrei diventare brava come una vera copy. Sto entrando in punta di piedi in questo mondo, che tanto “virtuale” alla fine non è, e magari un giorno potrò diventare un piccolo contributo al “buon posizionamento” di aziende online.

Pin It on Pinterest

Shares