SEOSPIRITO nasce per diffondere strategie di web marketing SEO oriented. Perché?

Per riuscire a scardinare l’idea che chi si occupa di posizionamento organico nei motori di ricerca abbia a che fare solamente con trucchetti da nerd.

Personalmente, mi tengo aggiornata per quanto riguarda la parte tecnica con il fine di evitare siti strutturati male ma poi mi concentro sulla totalità delle parole legate alla comunicazione online.

Questo perché, per creare strategie di web marketing online per il vantaggio competitivo aziendale, dobbiamo davvero lavorare duro.

Non basta scrivere delle belle paginette, strutturare un’alberatura consona e mettere qualche immagine carina. E’ finita quell’era e secondo me, non doveva nemmeno iniziare.

Partiamo da questo presupposto:

quando ci approcciamo al web per leggere ciò che vogliamo, informarci, comprare, organizzare, evitare determinati argomenti e approfondirne altri, lo facciamo attraverso ricerche.

 

Queste non sono per forza legate a Google, ogni social è provvisto di ricerca interna e ogni post evidenzia alcune parole piuttosto che altre, spesso attraverso gli hashtag.

Nei blog, i tag e le categorie, aggregano contenuti e sono sempre parole.

Chi meglio di un SEO può aiutarti a rendere la tua comunicazione riconoscibile in qualunque settore del web?

Le nuove strategie di web marketing devono essere SEO oriented, perché non è importante solo essere nella prima pagina dei risultati.

E’ fondamentale comunicare con le parole che utilizza chi vogliamo ci legga e approfondisca la conoscenza.

Parti sempre con lo studio del tuo vocabolario e metti tutte le figure dedicate al web in condizioni di parlare con quell’insieme di keyword.

Come articolare una strategia di web marketing?

Pur comprendendo che per le PMI, specie per le Piccole Imprese, sia complesso trovare budget per un team di professionisti, trovo corretto dirti che è necessario farlo almeno inizialmente.

Parti con un’analisi iniziale accurata sia dei termini con cui vieni cercato che della conoscenza in rete del tuo prodotto o servizio.

Chiedi al tuo consulente SEO di fornirti la tua nuvola magica e mettilo in relazione con gli altri attori: social media manager, copywriter, web master, digital PR, addetto stampa e reparto commerciale.

Costruire la propria immagine usando il lessico conosciuto dal tuo potenziale cliente è una carta vincente.

Se ciò che commercializzi non è conosciuto, purtroppo, dovrai mettere in conto di faticare di più inizialmente: non riuscirò a fornirti un dizionario preciso. Lavorerò per correlazioni, identificando argomenti affini per poter attirare un pubblico che potrebbe essere interessato ma che ancora non sa della tua esistenza.

In questi casi, il lavoro in team, diventa prezioso: un piano editoriale educativo e il monitoraggio in continuo del grado di conoscenza che siamo riusciti a diffondere sia online che offline diventa prioritario.

  1. A questo punto imposta la tua strategia valutando tempi e risorse e mettendo in pista solo quello che realmente potrai seguire. Mettere troppa carne al fuoco è l’errore più comune, purtroppo. Provare tutto significa spendere male il proprio budget e non avere un ritorno di informazioni necessarie.
  2. Concentrati sempre sul breve periodo perché il www è una realtà veloce: le novità non mancano mai e il nostro adattamento personale è di gran lunga superiore a quello di un’Azienda strutturata. Rischiamo di sembrare obsoleti, mentre il resto del mondo è già passato avanti.
  3. Prepara degli obiettivi a tre mesi, per esempio, con degli step di controllo mensili per la fase di start up.
  4. Dopodiché tira le somme e valuta cosa è piaciuto ed è diventato un must e studiane delle varianti.
  5. Elimina, invece, senza troppi pensieri, tutto quello che non ha portato riscontri in termini di conversione ma chiediti il perché: ti servirà nelle strategie per il web marketing future. E avanti tutta!

Come sempre, i miei vogliono essere spunti di riflessione e confronto. Io ti aspetto qui, per un commento, una critica, un aiuto a migliorarmi.

Alla prossima e prima di lasciarti, ti ricordo che potremmo vederci sabato 28 aprile alla SEOSPIRITO DINNER CON L’AUTORE Matteo Pogliani per parlare di Influencer Marketing.

Accresci la tua visibilità online. Insieme possiamo!

Contattami
Giulia Bezzi

Giulia Bezzi

SEO SPECIALIST - WEB REPORTER - SPEAKER - DOCENTE

Sono una imprenditrice, la mia società si occupa di SEO per molteplici brand.  Nel mondo SEO sono stata definita "bug di sistema" forse perché vado ben oltre quel mondo, i miei occhi sorridono quando vedo una strategia di insieme.   Mi piace diffondere la cultura digitale ed è così che è nata la figura del WEB Reporter: racconto la storia di eventi e corsi di marketing e comunicazione online per andare oltre al programma, andando dietro le quinte, analizzando gli interventi e il messaggio che vogliono comunicare, compreso i feedback dei partecipanti.  Dico sempre che la mia vita non conosce la discesa ma mi alleno a non sentire troppa fatica in salita. Amo "Il profumo" di Suskind e odio l'invidia, provoca solo danni. Quando mi arrabbio mi arrabbio forte ma so amare all'infinito.

Pin It on Pinterest

Shares